Due terne per i soccorsi

1487

JCB sta contribuendo con le proprie macchine alle operazioni di sgombero in Serbia e Bosnia a seguito della più disastrosa alluvione verificatasi nella regione. Nei territorio di Serbia e Bosnia più di 50 persone sono rimaste uccise, e decine di migliaia sono state costrette ad abbandonare le loro case dopo una serie di massicce precipitazioni concentratesi in pochi giorni. JCB ha annunciato la donazione di due terne 3CX per supportare le imponenti operazioni di soccorso. La prima macchina è stata consegnata dal concessionario JCB bosniaco TERRA BIH con il supporto dell’Ambasciata britannica presso la sede del concessionario a Sarajevo. TERRA BIH ha garantito anche la formazione degli operatori delle terne 3CX, nonché i servizi di assistenza per le macchine in campo. Il Presidente JCB Lord Bamford ha dichiarato: “JCB ha una lunga tradizione negli aiuti ai paesi colpiti da catastrofi naturali. Le inondazioni nei Balcani hanno lasciato una terribile scia di distruzione, e mi auguro che le macchine inviate in Serbia e Bosnia contribuiranno al ritorno alla normalità il più rapidamente possibile.” Più di 3.000 frane hanno colpito la Serbia e la Bosnia, seppellendo case e strade. In Serbia, una seconda macchina JCB sarà messa a disposizione dal dealer TERRA Serbia e utilizzata immediatamente dal Serbian Emergency Relief Committee per rimuovere le vaste distese di fango e detriti che hanno travolto una parte del paese. JCB vanta una lunga tradizione di aiuti ai paesi colpiti da gravi calamità naturali. All’inizio di quest’anno l’azienda ha risposto alle vaste inondazioni che hanno colpito il Regno Unito schierando una flotta di trattori Fastrac e per coadiuvare le operazioni di sgombero. Lo scorso anno JCB ha fornito macchine e generatori alle Filippine colpite dal tifone Haiyan.