Combi Mais 6.0 si estende anche alla zootecnia

0
790

Arrivato al sesto anno Combi Mais 6.0 si conferma un modello ideale in materia di precision farming e dimostra la sua propensione all’innovazione: un protocollo ormai ampiamente collaudato di coltivazione sostenibile, per semplificare il lavoro degli operatori e ottenere più produttività, qualità, redditività nella produzione di granella di mais per uso alimentare. Un successo costante, che ha portato la formula vincente di Combi Mais ad estendere la gamma delle sue applicazioni: da quest’anno, infatti, non solo per uso alimentare, ma anche zootecnico. Una scommessa importante: la profittabilità di Combi Mais negli anni scorsi è sempre stata straordinariamente migliore del benchmark del territorio, obiettivo da raggiungere anche con la produzione di materia prima per la filiera animale. Si parla tanto di “rivalutazione dell’agroalimentare italiano”: è utile ricordare che carne, latte e formaggi più sani si ottengono solo con l’utilizzo di mangimi per suini e bovini a base di mais di alta qualità. Questo è un passaggio importantissimo della filiera alimentare, di cui Combi Mais rappresenta il primo anello, garantendo la massima salubrità al consumatore finale.

La farina per polenta Combi Mais è commercializzata con successo presso i supermercati e ipermercati a insegna IPER, UNES, U2, Viaggiator Goloso. Combi Mais infatti garantisce la massima qualità al consumatore finale, grazie alla produzione di granella sana e sicura e attraverso una metodologia sostenibile. L’attento e continuo monitoraggio lungo tutte le fasi produttive infatti, mantiene sempre a livelli molto bassi la soglia delle micotossine che potrebbero svilupparsi sul mais. Combi Mais risponde perfettamente alle nuove sfide della mais-coltura italiana, ed è per questo che aderisce al progetto “Mais in Italy” che Syngenta ha lanciato con l’obiettivo di sensibilizzare i produttori italiani su temi importanti quali la gestione delle micotossine, l’uso responsabile degli agrofarmaci e l’utilizzo efficiente dell’acqua.

L’Associazione Granaria di Milano ha ospitato la conferenza stampa di presentazione di Combi Mais 6.0 presso la nuova sede nella Torre uffici SogeMi, la società che gestisce i mercati agroalimentari all’ingrosso di Milano. Nasce una nuova era, con un chiaro segnale di rivalutazione del mercato agroalimentare. “Siamo lieti di ospitare eventi di presentazione di prodotti e di imprese che rappresentano l’eccellenza italiana nel campo agroalimentare – ha commentato Cesare Ferrero Presidente di SogeMi. Questi eventi rafforzano la nostra volontà di far diventare il mercato agroalimentare di Milano un Hub di riferimento per tutta la filiera di produzione e distribuzione alimentare.”  Commenta Mario Vigo (nella foto), presidente di Innovagri: “Il nostro obiettivo è quello di continuare la sfida produttiva per realizzare qualità e sostenibilità, in modo da interpretare l’agricoltura del presente e del futuro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here