Cifra tonda per il K105

0
826

È uscito nei giorni scorsi dalla linea di produzione dello stabilimento di Luzzara il centesimo esemplare della serie K105, il trattore isodiametrico specializzato con motore Common Rail emissionato Tier 3B prodotto dal Gruppo BCS. “Si tratta di un traguardo simbolico ma comunque molto significativo perché testimonia il successo di un modello che, per la nostra azienda, rappresenta una sfida vinta come, peraltro, il mercato ci sta riconoscendo – a parlare è Riccardo Bonciani, Direttore Tecnico del Comparto Trattori del Gruppo BCS – La nuova serie K105 è l’emblema del processo di innovazione continua in cui il Gruppo BCS da sempre investe, con una spiccata attenzione per l’ambiente, oltre che per il comfort e la sicurezza  dell’operatore e per le prestazioni della macchina. Non è un caso che gran parte dei dispositivi presenti sui modelli BCS siano coperti da brevetto, a garanzia della loro unicità. Anche la serie K105 è contraddistinta da 6 brevetti, che la tutelano da eventuali contraffazioni in campo internazionale”.

Tra le molte innovazioni che i trattori della serie K105 propongono, un posto di rilievo è occupato dall’inversore di marcia elettroidraulico a gestione elettronica EasyDrive®, uno dei brevetti BCS. “Alla base di questo esclusivo sistema vi è una centralina elettronica che, al momento dell’azionamento  dell’inversore di marcia , in funzione della velocità e del rapporto inserito fa decelerare la macchina attraverso i freni di servizio e innesta in modo automatico la marcia inversa, rilasciando progressivamente la frizione – spiega Riccardo Bonciani – L’inserimento dell’inversore avviene attraverso una leva posta ergonomicamente alla sinistra del volante. Un comando a pulsanti posto vicino alla leva , seleziona 5 modalità di funzionamento visibili sul display a colori del cruscotto , da quella più dolce e graduale a quella più reattiva e rapida. Tutto ciò senza che l’operatore debba fare altro che azionare la leva: le mani restano sul volante e la frizione non viene coinvolta, per il massimo comfort operativo e il totale controllo del veicolo. Anche le dimensioni del sistema sono studiate ad hoc per contenerne gli ingombri, evitando così di alterare le caratteristiche dimensionali delle diverse versioni di macchina”.

Un’ulteriore interessante innovazione dei trattori della serie K105 è la nuova cabina Compact AIRTECH, disponibile per la versione SDT. Pressurizzata e omologata in Categoria 4, isola l’operatore, evitando inalazioni nocive durante i trattamenti con fitosanitari, rendendo l’ambiente di lavoro sano e sicuro grazie ai due grandi filtri a carboni attivi installati nella parte anteriore della cabina, a un display che indica costantemente il livello di pressurizzazione e a un performante impianto di ventilazione e climatizzazione. Il telaio monoscocca low-profile con ridotta altezza da terra ottimizza l’impiego della serie K105 sottochioma, in vigneti a pergola e serre; la struttura è, inoltre, sospesa su silent-block che attutisce rumori e vibrazioni.

La nuova cabina, insieme alla postazione di guida silenziosa e confortevole, ai comandi ergonomici e alla visuale ampia sulla macchina e sull’attrezzo, testimonia la grande attenzione che il Gruppo BCS dedica a chi si affida a un nostro trattore per lo svolgimento della propria attività. Del resto, per noi l’innovazione si è sempre tradotta in soluzioni che consentano ai professionisti del settore di lavorare in totale sicurezza e con il massimo comfort” conclude Riccardo Bonciani.  La fiducia negli altissimi standard qualitativi adottati in ogni fase del progetto, dallo sviluppo tecnico alla produzione, fino all’assemblaggio finale del trattore, ha portato il Gruppo BCS alla scelta di estendere a quattro anni la garanzia della serie K105.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here