Celli Idra, per terreni ricchi di residui colturali

0
535

Idra è la nuova soluzione Celli per la lavorazione del terreno e trinciatura/pacciamatura con paglie o residui colturali di mais, girasole, soia, foglie di barbabietola, erba. Idra è ideale anche per l’impiego nei terreni messi a riposo (set-aside).

Nata dalle richieste del mercato giapponese e italiano, Idra è stata concepita per l’impiego con trattori di media potenza (da 70 a 100 HP). I progettisti Celli hanno appositamente studiato trasmissione e rotore proprio per ottimizzarne la coppia d’avviamento al fine di adeguarla alla potenza fornita dai trattori di media potenza. Inoltre, è stata dotata di controlame superiori removibili e sostituibili per assicurare una migliore triturazione dei residui colturali e dell’erba.

Nella gamma di trinciatrici Celli, Idra si colloca tra la più leggera Mizar e la Scorpio, più pesante anche se con le stesse dimensioni. Idra, disponibile in diverse larghezze di lavoro da 2 a 2,85 metri, è proposta in due versioni: fissa o mobile, entrambe con la stessa cappa studiata per rendere la trinciatrice Idra più idonea all’impiego polivalente.

A cura di Pier Luigi Scevola