Bobcat punta in alto con il suo sollevatore telescopico

0
627

Con il lancio del sollevatore telescopico top di gamma TL43.80HF, Bobcat propone una importante soluzione per il segmento degli impieghi gravosi ad alta produttività del mercato agricolo. Questo modello offre capacità, altezza di sollevamento e forza di strappo notevoli. Con una capacità di sollevamento massima di 4,3 t, un’altezza massima di sollevamento di quasi 8 metri e un braccio di grande velocità, gli agricoltori possono ora sollevare di più e più rapidamente, sfruttando benne più capienti per ottenere la massima produttività possibile. “Sono più di 60 anni che noi di Bobcat innoviamo costantemente il mercato, sviluppando sempre nuove macchine per rispondere alle esigenze dei clienti. Il sollevatore telescopico TL43.80HF conferma quest’eredità, completa la nostra gamma per il mercato agricolo e assicura ai clienti tutti i vantaggi di una grande produttività nelle applicazioni di carico. Le macchine Bobcat sono progettate per impieghi gravosi, garantendo sempre tutta l’agilità e la versatilità necessarie nelle applicazioni più generiche”, ci spiega Olivier Traccucci, Senior Product Manager per i telescopici Bobcat.

Costruito per i lavori di carico impegnativi, il TL43.80HF è un sollevatore che può utilizzare benne per materiali leggeri da 3.500 litri e combina questa capacità con una cinematica a Z con angolo di inclinazione di 152° e forze di strappo superiori che arrivano a ben 7.000 kg. La tecnologia High Flow ad alta portata è una caratteristica chiave del TL43.80HF e offre capacità e prestazioni idrauliche notevoli grazie a una pompa Load Sensing da 190 L/min che si colloca ai vertici della classe e al distributore Flow Sharing per combinare insieme tutti i movimenti. Con la portata idraulica disponibile è possibile mantenere un alto tasso di produttività con un numero crescente di accessori idraulici avanzati, come benne miscelatrici, srotolatori di balle e lanciapaglia. L’operatore può così mantenere il motore a regimi molto più bassi, consumando meno carburante e sfruttando tempi di ciclo molto più rapidi. Per prevenire il surriscaldamento dell’olio e inutili perdite di potenza, la pompa Load Sensing eroga portata idraulica solo quando vi è effettiva richiesta di potenza.

La tecnologia High Flow è combinata con il sistema brevettato Power Lift che funge da booster idraulico per sollevare carichi fino a 4.300 kg senza rallentare il movimento del braccio. L’uso combinato di questi sistemi assicura i tempi di ciclo del braccio migliori in questo segmento di mercato. In pratica, ciò significa che non è necessario attendere che il braccio telescopico si trovi nella posizione corretta, essendo già lì.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here