Bobcat: nuove pale compatte cingolate Stage V

0
755

Bobcat ha presentato il 15 giugno in una conferenza online le nuove versioni Stage V delle pale compatte cingolate Bobcat T450 e T590 Stage V della serie M. Alla conferenza hanno partecipato anche i Product Manager Jiri Karmazin e Quentin D’Herouel. Come anche la nuova serie di sollevatori telescopici Stage V, questi nuovi elementi dell’offerta di Bobcat prevedono numerose nuove opzioni e funzionalità e sono equipaggiati con motori diesel a coppia elevata D34 e D24 Stage V, appositamente progettati per le macchine compatte.

Tutte le nuove pale compatte della serie M offrono all’operatore prestazioni migliorate, maggiore comfort e requisiti ottimizzati per la manutenzione. Esse sono tra i primi modelli nella gamma di macchine compatte Bobcat in Europa ad avere il nuovo look dell’azienda, che prevede, per la prima volta, etichette adesive tridimensionali.

«Come per i modelli S450, S510 e S530, l’abile lavoro di progettazione dei nostri ingegneri ha fatto in modo che, anche con il nuovo motore Stage V montato, le nuove versioni delle pale compatte cingolate T450 e T590 mantenessero le stesse dimensioni ridotte e lo stesso profilo del braccio di sollevamento. Il risultato? Modelli leggeri e compatti che possono lavorare e spostarsi in spazi angusti ed essere trasportati facilmente» afferma Jiri Karmazin, Product Manager Loaders presso Doosan Bobcat. La compattezza è sicuramente uno dei punti in cui Bobcat vede la sua forza ed è tra gli elementi grazie ai quali, secondo l’Azienda, le sue macchine si contraddistinguono dai competitor. Anche il design incentrato sulle necessità reali del cliente, la stabilità delle macchine e la loro robustezza sono alcuni dei punti di forza di questi prodotti.

Il nuovo motore Bobcat Stage V

Grazie al nuovo motore Bobcat Stage V, sono stati ridotti notevolmente sia il livello di rumorosità che le vibrazioni, offrendo un maggiore comfort dell’operatore. Il primo intervallo di cambio per l’olio motore è stato esteso a 500 ore e, grazie al migliore filtraggio del carburante, le sostituzioni del filtro sono meno frequenti e i costi operativi ridotti. E ancora: la nuova tecnologia di post-trattamento con filtro antiparticolato, agisce automaticamente durante il normale funzionamento della macchina, senza alcun intervento da parte dell’operatore. Infine, il nuovo motore D24 Bobcat, con sistema di iniezione del carburante Bosch, migliora le prestazioni globali della macchina e soddisfa le più severe normative sulle emissioni Stage V. Il rapporto potenza-peso del motore è stato ottimizzato su entrambe le pale T450 e T590.

Anche in cabina, alcune innovazioni contribuiscono ad aumentare il confort dell’operatore: un joy stick all in one, il quadro comandi deluxe che è dotazione in serie delle pale compatte Stage V permette di scegliere la lingua dell’interfaccia, offre funzionalità telematiche per proteggere la macchina e monitorarne le prestazioni e riduce il rischio di uso improprio grazie alla funzione di avviamento senza chiave.

Queste novità saranno disponibili sul mercato a partire da luglio. E a proposito di mercati: le aree in cui oggi è più forte la presenza di Bobcat in Europa sono la Francia, la Germania, il Regno Unito. E in Italia?  «Siamo consapevoli di non esser ancora, per penetrazione di mercato, tra i leader in Italia – afferma Quentin D’Herouel – Ma oggi con il 22% di market share con cui viaggiamo, possiamo dirci soddisfatti perché notiamo una crescita continua».

Maria Luisa Doldi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here