BKT è sempre al top

2189

Le testate di management Business Today e Intelligent Entrepreneur hanno compilato e pubblicato i ranking che elencano le 500 aziende e i 50 imprenditori indiani top. Il presidente di BKT, Arvind Poddar, si è classificato 21° mentre Balkrishna Industries Ltd. (BKT) si aggiudica la 239° posizione.  La classifica dei CEO è stata realizzata, previa rigorosa analisi, dalla giuria di Intelligent Entrepreneur, la quale ha identificato gli imprenditori maggiormente propensi all’innovazione, che affrontano rischi e accettano le sfide più ambiziose, con l’obiettivo di creare per le proprie aziende le condizioni migliori per guadagnare quote di mercato e prestigio.  In totale sono stati ben 466 i profili esaminati prima di giungere alla lista dei 50 in cui Arvind Poddar si è ben posizionato per le sue abilità manageriali e di gestione di BKT, oggi realtà di spicco per il mercato degli pneumatici Off-Highway.  Business Today si è invece occupato delle 500 aziende indiane più importanti, un’iniziativa avviata nel 1992 e caratterizzata da un metodo di selezione mantenutosi nel tempo, molto accurato e di alto livello. Il ranking analizza le aziende quotate in borsa e le classifica sulla base dei loro ricavi netti nei sei mesi precedenti alla pubblicazione. Oggetto di analisi sono anche i parametri finanziari che vengono confrontati con risultati di bilancio antecedenti. Ed è sulla base di questi criteri seri e approfonditi che Balkrishna Industries Ltd. (BKT) ha guadagnato il 239° posto. Soddisfatto Arvind Poddar, Presidente e Amministratore Delegato BKT, per questo duplice risultato: “Essere presenti in entrambe le classifiche è una conferma concreta di una filosofia di lavoro, sia mia personale che dell’intero Gruppo, basata sull’impegno e quella professionalità necessaria uniti alla passione e alla volontà di crescere. Una chiara dimostrazione che gli obiettivi, se perseguiti con tenacia e coraggio, e soprattutto in periodi difficili come quello attuale, sono raggiungibili e ci aiutano a credere ancora e sempre nel futuro”.