Al via l’iniziativa di sostegno a favore dei produttori di olio

0
225

Sviluppare, tramite Confeserfidi Scarl, garanzie per circa 140 milioni di euro. È la nuova iniziativa,  presentata ufficialmente nei giorni scorsi, promossa dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali in collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti e il supporto tecnico di BMTI, finalizzata al sostegno delle OP e delle AOP di olio d’oliva e olive da mensa italiane. Fulcro principale attorno a cui ruota la progettualità è la piattaforma dedicata “garanzia olio” il cui obiettivo principale è proprio quello di facilitare l’accesso al credito.

Fino al prossimo mese di dicembre, attraverso la citata piattaforma, le OP e le AOP possono ottenere un finanziamento dell’attivo circolante, assistito da garanzia gratuita di CDP e contro-garantito dal Mipaaf, finalizzato all’acquisto di olio di oliva e olive da mensa dai propri associati, con durata massima di 12 mesi e di importo massimo di 2,5 milioni di euro.

Nell’ambito della suddetta misura, i fondi complessivi messi a disposizione del Mipaaf, e gestiti da Cassa Depositi e Prestiti, sono pari a 7,8 milioni di Euro.

I vantaggi legati all’iniziativa sono molteplici: innanzitutto, potenziare i risultati della prossima campagna olearia nonché contenere gli squilibri di mercato causati dalla perdurante emergenza legata alla pandemia Covid-19; inoltre, favorire il rilancio delle attività di un comparto già fortemente colpito da un anno 2019 piuttosto sfavorevole dal punto di vista dei risultati produttivi conseguiti.

Sotto il profilo prettamente pratico ed operativo, le OP e AOP dell’olio che intendano aderire all’iniziativa dovranno presentare la propria manifestazione di interesse a BMTI  che  si occuperà di assisterle nella fase di richiesta ed esecuzione del finanziamento, sulla base delle indicazioni presenti all’indirizzo https://web.bmti.it/olio.

di Antonio Longo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here