Ulteriormente migliorato il CVT di Steyr

Da quasi 20 anni, il CVT STEYR si sente a proprio agio sui campi. Le sue prestazioni hanno colpito migliaia di agricoltori, che dal 1998 hanno acquistato in totale oltre 40.000 CVT. L’ultima generazione definisce anche nuovi standard su strada. Il motivo risiede nel nuovo e migliorato assale anteriore che porta con sé un pratico vantaggio. Una stabilità direzionale ottimizzata, assieme a uno sterzo più morbido e preciso, aumentano il comfort di guida e consentono di lavorare senza fatica con la macchina. Al fine di aumentare il comfort su strada del CVT, la sospensione dell’assale anteriore agisce ora in entrambe le direzioni. Le vibrazioni sono ulteriormente ammortizzate, il che è particolarmente utile ad esempio durante l’utilizzo di attrezzi pesanti. Sono presenti innovazioni anche per quanto riguarda l’utilizzo, ad esempio per lo sterzo. Con Quick Turn II può essere regolata la sua traslazione: per esempio, si possono impostare 1,5 rotazioni dello sterzo per la manovra completa nelle lavorazioni con il caricatore frontale o 3 rotazioni dello sterzo per le attività di trasporto stradale. Quick Turn II può essere inoltre programmato tramite il sistema di gestione per capezzagna Easy-Tronic.

Un livello sonoro più basso, pari ad appena 69 dB(A), la regolazione ergonomica del sedile e del volante, l’impianto di climatizzazione configurabile con precisione e il sofisticato sistema di sospensioni rendono la cabina del nuovo STEYR CVT un luogo di lavoro estremamente comodo. Il nuovo CVT comunica ancora meglio con le sue attrezzature. Grazie a ISOBUS III ora è possibile avere l’attrezzo che controlla il trattore, per esempio lo si può arrestare, azionare ecc. I pulsanti del Multicontroller possono essere collegati a piacimento alle funzioni ISOBUS. Un’altra caratteristica innovativa è la visualizzazione esatta del numero di giri del motore sul monitor. Per una visuale posteriore ancora più confortevole, è stato aggiunto il nuovo specchietto retrovisore grandangolare. Grazie a un massimo di tre videocamere (sulla parte posteriore di un rimorchio o di una pressa), è possibile osservare immagini in tempo reale sul monitor S-TECH 700. I distributori ausiliari del nuovo STEYR CVT hanno lo stesso colore dei comandi nella cabina, caratteristica che aiuta a non fare confusione. La massa massima ammissibile è stata aumentata di ben una tonnellata: i modelli CVT dal 6150 al 6175 arrivano fino a 11,5 tonnellate, mentre i modelli CVT dal 6185 al 6240 fino a 14.

I trattori STEYR CVT si affidano al sistema S-TECH per tutte le applicazioni legate all’agricoltura di precisione, il quale rende possibile, per esempio, il controllo degli attrezzi compatibili con ISOBUS II e III, l’integrazione di sistemi di guida automatici così come l’utilizzo dei trattori CVT. Il monitor S-TECH 700 integrato nel bracciolo può essere facilmente manovrato attraverso il display touchscreen; In alternativa, può essere montato anche su una guida in corrispondenza del finestrino laterale destro. Con l’automatizzazione delle funzioni di base del trattore, il monitor S-TECH garantisce un flusso di lavoro ottimale e al contempo permette di avere sempre sotto controllo il lavoro già svolto, il consumo di carburante e molto altro ancora. Il sistema di gestione per capezzagna Easy-Tronic II consente l’automatizzazione delle procedure operative e così facendo aumenta l’efficacia e le capacità del trattore e di conseguenza anche dell’operatore.

La gamma comprende in totale sette modelli, che erogano una potenza che va dai 150 ai 240 CV. Il design della trasmissione permette prestazioni elevate e dà il nome a questa serie: CVT sta per Continuously Variable Transmission e descrive un cambio con trasmissione a variazione continua.

 

 

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Agricoltura news © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2017 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151