Soluzioni per il forestale da Trevi Benne

0
147

Trevi Benne, che ha da poco celebrato l’anniversario dei suoi 25 anni di fondazione, è senza dubbio un’azienda leader nella produzione di attrezzature da demolizione, riciclaggio, movimento terra e industria forestale. Opera in oltre 45 paesi con una rete di concessionari professionale realizzando prodotti su misura con prestazioni di indiscusso valore e durata nel tempo. La filosofia dell’azienda abbraccia quattro principi fondamentali, validi per ogni reparto produttivo, commerciale e amministrativo e per ogni situazione lavorativa quotidiana: Ricerca, Sviluppo, Qualità e Servizio. Ma Trevi Benne non è solo riconosciuta nel settore “demolition” con frantumatori, pinze, cesoie per ferro: in occasione della fiera INTERMAT 2012 di Parigi ha presentato al mercato una nuova linea dedicata al settore forestale per il taglio, l’estrazione, la riduzione volumetrica di tronchi e alberi, la manutenzione stradale e boschiva. Una nuova sfida, dettata dalla necessità e dal desiderio di proporre attrezzature complementari al mercato della demolizione e del riciclaggio e dalla richiesta dei concessionari stranieri, soprattutto del nord Europa, che lamentavano una mancanza di soluzioni da offrire al cliente in questo settore. l risultati hanno superato ogni più rosea aspettativa anche sul mercato italiano: molti infatti sono i consorzi e le aziende agricole che chiedono informazioni e specifiche tecniche, un mercato in forte espansione dove ottime sono le possibilità di emergere.

Nello specifico saranno tre le attrezzature proposte ed esposte a Bologna in fiera all’EIMA:

La pinza abbattitrice Serie WT, un’attrezzatura progettata per l’abbattimento e la deforestazione di tronchi, di cespugli ad alto fusto e per il diradamento di arbusti di differenti dimensioni. Indispensabile per operare in punti critici e di difficile accesso lungo i cigli stradali, ripide scarpate, frutteti, garantendo un’elevata produttività nel riutilizzare il materiale tagliato per le successive fasi di trasformazione (accatastamento, cippatura, triturazione, etc.). Dotata di una rotazione idraulica continua per favorire la presa del materiale e di due branchie, una per iniziare il ciclo di lavoro e l’altra centrale di accumulo per consentire tagli multipli.

 

La pinza spaccalegna Serie WS è un’attrezzatura realizzata per la riduzione volumetrica a terra di grossi tronchi di legno già tagliato allo scopo di razionalizzare il loro trasporto, le successive fasi di lavorazione (cippatura, triturazione) e per velocizzarne l’asciugatura interna per effetto naturale. Una compatta rotazione idraulica continua permette alla pinza di sezionare il tronco perfettamente al centro, riducendo le operazioni di spostamento mentre il profilo delle chele è studiato per ridurre lo sforzo di penetrazione delle lame nel tronco, operazione agevolata inoltre dalla presenza di rulli.

 

Infine, l’estrattore di ceppi Serie WE è un’attrezzatura studiata e realizzata per estrarre dal suolo la ceppaia di un albero ancorata al suolo con le radici. Riduce le dimensioni del ceppo dopo averlo estratto, rende il materiale di risulta adatto alle fasi di trasformazione (cippatura, triturazione, biomassa, etc.) e ne favorisce l’asciugatura sfruttando il processo naturale. Con questa attrezzatura si è in grado di completare il lavoro di disboscamento eliminando tutte le parti radicate al suolo e può essere impiegata su vari tipi di materiale legnoso esistente in natura.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here