Latte di alta qualità in totale sicurezza

0
428

A Bozzolo, paese di origine Gonzaghesca sull’asse stradale Mantova-Cremona, in quello che un tempo fu un monastero benedettino, sorge ora l’azienda agricola “Abbazia della Gironda”.

Condotta da Andrea e Giovanni Pagliari, l’azienda produce latte alimentare di alta qualità. Da oltre trent’anni, gli animali sono allevati a stabulazione libera, con una continua e crescente gestione moderna della mandria. Gestione che richiede tempo, dedizione e, soprattutto, attrezzature adeguate. I fratelli Pagliari allevano oggi circa 1000 capi, di cui 480 in mungitura, tutti alimentati con carro miscelatore. La preparazione dell’unifeed diviene, pertanto, una delle operazioni principali dell’azienda, che, per provvedere al meglio, ha scelto il carro miscelatore semovente Leader Double Ecomix 3000 di Faresin, realtà vicentina leader nella progettazione, produzione e vendita in tutto il mondo di mezzi agricoli per il settore zootecnico e di sollevatori telescopici destinati ai comparti agricolo, industriale ed edilizio.

Come spiega il Sig. Andrea Pagliari: “Già utilizzavamo un carro miscelatore Faresin; dopo circa 12.000 ore di lavoro lo abbiamo sostituito con l’attuale modello di Leader Ecomix, senza alcuna esitazione, e devo dire che la realtà operativa del mezzo ha superato le aspettative. E’ certamente il riferimento di mercato per questa tipologia di macchine e penso non abbia rivali temibili. Un semovente, costruito su un telaio appositamente ribassato per poter avere grandi volumi (30 m3), completamente idraulico con controllo elettronico delle fasi di lavoro, poco rumoroso, con ponte anteriore e fresa dotati di sospensioni idro-pneumatiche che facilitano gli spostamenti e il lavoro. Ha caratteristiche evolute, e utili funzioni: ad esempio, si può impostare il timer per la miscelazione che a operazione conclusa, ferma automaticamente la miscelazione e rallenta il motore, evitando inutili sprechi. Un secondo timer gestisce i controcoltelli idraulici che determinano la qualità della miscelata, l’appetibilità della stessa, e la conseguente produzione e qualità del latte. Questo carro miscelatore è davvero adeguato alle nostre necessità, per cubatura e prestazioni, con risvolti positivi anche in termini di consumi. Maggiore capacità implica prestazioni migliori nella stessa unità di tempo; basti pensare che la macchina lavora circa 5/6 ore al giorno, e con grandi performance e risparmi energetici si ottimizzano i costi e si può rientrare nell’investimento in tempi più brevi.”

Grande attenzione alle prestazioni della macchina ma anche alla sicurezza, firmata Brigade Elettronica, azienda specializzata, appunto, nella fornitura di dispositivi per la sicurezza in manovra di veicoli commerciali e macchine operatrici: “Il carro miscelatore – prosegue Pagliari – è equipaggiato con due telecamere, collegate ad un monitor LCD da 7’’ installato in cabina: una per controllare il lavoro all’interno del cassone e un’altra per la retromarcia.  La prima è necessaria per verificare che la fase di carico avvenga correttamente e che la miscelazione proceda senza intoppi. La seconda è indispensabile per minimizzare i rischi e garantire l’incolumità dei nostri collaboratori, oltre che per evitare collisioni che possano danneggiare il mezzo e le strutture. Ovviamente devono essere dispositivi validi, resistenti e che garantiscano una buona visione anche quando la luce scarseggia, requisiti che Brigade Elettronica soddisfa pienamente.”

L’azienda agricola “Abbazia della Gironda”, dunque, ricerca costantemente la qualità assoluta, ponendo attenzione e cura in tutto: dai quotidiani monitoraggi sugli animali, alle migliori condizioni ambientali, al massimo benessere, oltre alle rigorose procedure per l’igiene della mammella, ai rigidi controlli sul latte, e alle tecnologie che aiutano a salvaguardare il personale e il bestiame, per operare in tranquillità e con la massima resa, mantenendo standard elevati. Ecco perché l’azienda Pagliari ha scelto Faresin Leader e Brigade Elettronica: la qualità sicura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here