La nuova serie di mietitrebbiatrici IDEAL Massey Ferguson

Massey Ferguson propone una nuova gamma di mietitrebbiatrici rotative di nuova generazione che promette un balzo in avanti per quanto riguarda le prestazioni e la produttività degli agricoltori più orientati al profitto. Tra le varie novità introdotte dalla nuova serie IDEAL di Massey Ferguson rientrano il serbatoio cereale più capiente tra i modelli disponibili in Europa, la velocità di scarico più elevata e l’area di trebbiatura più grande. Il tutto per garantire il massimo vantaggio in termini di efficienza e risultato finale. “Costruita nel centro di eccellenza europeo per la raccolta di Breganze (VI), la gamma IDEAL di Massey Ferguson segna una svolta radicale nello sviluppo delle nostre mietitrebbiatrici”, commenta Adam Sheriff, Market Development Manager di Massey Ferguson Harvesting per Europa e Medio Oriente. “Sfruttando al massimo la forza delle risorse delle società affiliate ad AGCO abbiamo dato vita al progetto di sviluppo del prodotto più ardito che abbiamo mai intrapreso. Abbiamo realizzato 45 prototipi in un periodo di ricerca e sviluppo in laboratorio e sul campo durato sei anni, in cui abbiamo testato tutte le condizioni di impiego possibili e misurato le prestazioni. Ogni componente della macchina è nuovo: nuovo design, nuove soluzioni tecniche, nuove caratteristiche, nuovo stile e persino una nuova, meravigliosa livrea in grafite. Inoltre, il modello IDEAL 9 da 647 cavalli apre un segmento totalmente nuovo per Massey Ferguson.” “L’obiettivo del nostro programma di ricerca e sviluppo, basato sui nostri sondaggi “voce del cliente”, era quello di realizzare un vantaggio economico tangibile per i proprietari di mietitrebbiatrici e per gli operatori e dare un contributo decisivo alla redditività. Ci siamo concentrati al massimo sui problemi più urgenti sollevati dai clienti come la riduzione dei consumi, le prestazioni, la facilità di manutenzione e riparazione, la qualità del cereale, la gestione dei residui, la capacità di lavorare su pendii e la compattazione del suolo. All’insegna dei principi cardine di progettazione di Massey Ferguson (efficienza, facilità d’uso, semplicità e affidabilità essenziale), le nostre mietitrebbiatrici IDEAL Massey Ferguson offrono tutta una serie di benefici in queste aree e non solo”, ci spiega Adam.

Ecco le Caratteristiche principali:
 Tre nuovi modelli di mietitrebbiatrice, con organi trebbianti singoli e doppi: MF IDEAL 7 da 451 cavalli, MF IDEAL 8 da 538 cavalli e MF IDEAL 9 da 647 cavalli, oltre alle versioni ParaLevel.
 Motori efficienti: AGCOPOWER da 9,8 litri (MF IDEAL 7), MAN da 12,4 litri (MF IDEAL 8) e MAN da 15,2 litri (MF IDEAL 9).
 Il rotore “Dual Helix” da 4,84 m montato su MF IDEAL 8 e MF IDEAL 9 è il più lungo della categoria. Questa caratteristica permette di ottenere un’area di trebbiatura più grande e di risparmiare energia e intensità al variare delle condizioni di trebbiatura per ridurre i consumi, le perdite di cereale e trattare con delicatezza il cereale e la paglia.
 Serbatoio cereale da 12.500 e 17.100 l: la variante da 17.100 litri è la più capiente attualmente in commercio; in questo modo si può scaricare con minor frequenza e migliorare l’efficienza.
 Velocità di scarico da 140 a 210 l/sec: la variante “Streamer 210” da 210 litri al secondo è la più veloce in commercio; così la produttività sul campo aumenta e la logistica viene ottimizzata.
 Autoregolazione: per la massima facilità d’uso, l’app “IDEALharvest™”, disponibile come optional, permette di modificare il lavoro della mietitrebbiatrice automaticamente. Attraverso una telecamera per monitorare la qualità del raccolto e 52 sensori acustici di massa (MADS) il rotore, la velocità della ventola e le impostazioni del crivello vengono regolati in automatico per mantenere efficienza e prestazioni ottimali in ogni condizione in base alle configurazioni dell’operatore.
 Design “IDEALbalance™” del piano cerale: i due ripiani di raccolta sotto ai rotori, privi di parti mobili, garantiscono una distribuzione del raccolto più omogenea lungo il cassone crivellante. Grazie a questo meccanismo è possibile compensare un terreno ripido fino al 15%, così la qualità del raccolto è sempre ottimale a prescindere dalle condizioni.
 Il collettore “DriveCenter” include la trasmissione della cippatrice, della testata e del processore. Il design semplice permette di ridurre il numero di cinghie e catene, l’assorbimento di energia e di conseguenza anche la manutenzione.
 Larghezza limitata – La MF IDEAL 9 con pneumatici da 800 mm o nella nuova versione cingolata esclusiva, con cingoli da 660 mm, ha una larghezza massima di 3,3 metri fuori tutto, che la rende particolarmente adatta all’impiego dove lo spazio è limitato.
 Minima impronta a terra grazie al nuovo cingolo TrakRide disponibile in optional.
 Massima connettività grazie a Fuse Connectivity Gateway: trasferimento continuo e utilizzo dei dati di raccolto, ad esempio la mappatura delle rese.
 Nuova cabina “Vision” dal comfort elevato e vetratura panoramica.
 Piattaforma di taglio MF PowerFlow larga fino a 12,2 m – raccolta del prodotto ottimale con tappeto rinforzato e un’alimentazione omogenea con le “teste in avanti”.
 Risparmio di tempo grazie a AutoDock™ – gestione automatica della testata, dell’idraulica e della parte elettrica direttamente dalla cabina

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Agricoltura news © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2017 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151