Agrosemplice per trovare il finanziamento giusto

Non sempre è facile districarsi tra norme, adempimenti, burocrazia. Soprattutto in tema di agevolazioni per le aziende agricole. Spesso anche gli imprenditori più preparati ed avveduti faticano parecchio a trovare e a sfruttare al meglio le tante opportunità che la normativa di settore concede. E così idee, anche valide, restano conservate nel cassetto. E’ proprio con l’obiettivo di fornire alle aziende agricole una vera e propria bussola, una guida che li accompagni per mano nel diversificato mondo dei finanziamenti, che nasce il   Progetto AgroSemplice, il nuovo servizio messo in campo da Rete Rurale Nazionale per supportare le aziende nella ricerca delle agevolazioni da utilizzare per sostenere e concretizzare i propri business plan di investimento. Si tratta di un percorso di orientamento che accompagna gli utenti, anche i meno esperti, al fine di valutare gli strumenti agevolativi a disposizione e di individuare il più adatto per il caso specifico.

In passato era possibile avvalersi del supporto della “Vetrina delle opportunità”, il nuovo servizio rappresenta l’evoluzione di tale strumento ma con alcune importanti novità: tra le altre, si segnala la ferma e chiara volontà di non limitarsi alla mappatura dei PSR ma di costituire un unico punto di accesso per consentire l’utilizzo di altre interessanti opportunità di agevolazione per le imprese agroalimentari offerte da altri Fondi e Programmi. In tale direzione, punto di forza di AgroSemplice è l’accesso unificato ad un insieme di opportunità agevolative selezionate secondo due ben precisi criteri, ossia avere come beneficiari le imprese agricole e/o agroalimentari, anche in via non esclusiva, ed essere destinate al sostegno di progetti di investimento. E così, il nuovo servizio mappa sia i 21 PSR regionali 2014-20, limitatamente alle sottomisure “ad investimento” sia i 18 PO FESR regionali 2014-20, limitatamente alle azioni rivolte anche alle imprese agroalimentari; e ancora, il Primo insediamento Ismea, le agevolazioni Invitalia, ossia Impresa a tasso 0, Selfiemployment, Contratto di sviluppo, le agevolazioni legate al Contratto di Filiera e di Distretto.

Inoltre, particolare attenzione è riservata alle agevolazioni legate ai giovani, all’innovazione, all’internazionalizzazione, all’aggregazione. Per usufruire del servizio bastano pochi click: l’utente può utilizzare un intuitivo motore di ricerca che individua l’agevolazione giusta, in base ai parametri inseriti riguardanti dati personali, regione di appartenenza, obiettivi da raggiungere. Il sistema fornira’, quindi, un elenco di possibili agevolazioni con scheda sintetica dello strumento agevolativo, questionario guidato per verificare se si possiedono tutti i requisiti di ammissibilità per accedere all’agevolazione, simulazione del contributo teorico che si potrebbe ottenere. Infine, è possibile iscriversi al servizio gratuito “Alert bandi” per ricevere specifici messaggi tramite e-mail con tutti gli aggiornamenti di proprio interesse.

Di Antonio Longo

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Agricoltura news © 2017 Tutti i diritti riservati

© 2017 Tecniche Nuove Spa • Tutti i diritti riservati. Sede legale: Via Eritrea 21 - 20157 Milano. Capitale sociale: 5.000.000 euro interamente versati. Codice fiscale, Partita Iva e Iscrizione al Registro delle Imprese di Milano: 00753480151